slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4 slideshow 5 slideshow 6 slideshow 7 slideshow 8 slideshow 9 slideshow 10 slideshow 11 slideshow 12 slideshow 13 slideshow 14 slideshow 15 slideshow 16 slideshow 17 slideshow 18

Sindromi complesse del dorso

Entrano in considerazione i seguenti quadri clinici:

  • gravi malattie reumatiche degenerative
  • malattie reumatiche infiammatorie
  • sindromi vertebrali complesse, mal di schiena acuto e cronicizzato, gravi problemi statici (scoliosi, listesi)
  • ernie del disco
  • stenosi spinali
  • fratture di vertebre
  • osteoporosi

La riabilitazione dei pazienti affetti da sindromi complesse del dorso si basa su un lavoro interdisciplinare accuratamente coordinato. Il servizio medico, le terapie e le cure riabilitative sono i pilastri su cui poggia il trattamento.

Il servizio medico interno assicura l'assistenza a favore dei pazienti dalla prospettiva della neurologia, della medicina interna, della geriatria, della fisiatria e della medicina generale. Se esiste unindicazione in questo senso, ci si avvale anche della collaborazione di medici consulenti esterni.

Un ruolo di primo piano spetta agli accertamenti dal punto di vista della riabilitazione, accertamenti che vengono effettuati sia dai medici, sia  e soprattutto  dai terapisti. Essi riguardano principalmente il movimento, le facoltà mentali (cognizione), la comunicazione (parola) e la gestione delle attività della vita quotidiana. Sulla scorta di queste informazioni si prendono le decisioni che sfociano nei programmi terapeutici.

I programmi terapeutici si fondano sul ricorso ai seguenti due settori specialistici: fisioterapia ed ergoterapia. In caso di necessità, l'assistenza data ai pazienti comprende parimenti un accompagnamento psicologico e una consulenza dietetica.

Il servizio sociale costituisce un elemento importante del progetto riabilitativo.

I singoli programmi vengono adattati individualmente alle esigenze attuali dei pazienti: in altre parole, anziché mettere in atto procedure standardizzate si realizzano percorsi terapeutici che sono oggetto di un continuo aggiornamento. I pazienti ricevono sempre un programma scritto, aggiornato alla luce della loro situazione momentanea.

Di regola, la procedura terapeutica messa in atto persegue tre obiettivi essenziali:

  • il raggiungimento del migliore stato funzionale possibile
  • la lotta contro il dolore
  • la prevenzione

Il programma terapeutico si basa su alcune idee fondamentali:

  • il problema clinico viene analizzato nell'ottica della riabilitazione allo scopo di definire un programma personalizzato
  • il paziente deve essere informato in merito alla sua patologia e a ci che essa comporta
  • il paziente deve imparare a usare correttamente la colonna vertebrale
  • anche dopo il suo rientro nella realtà quotidiana, il paziente deve mantenere l'abitudine di eseguire gli esercizi appresi in clinica e di attenersi alle posture preventive.


Il successo della riabilitazione  favorito anche da uno stile di vita adeguato, comprendente moto a sufficienza e un'alimentazione equilibrata.

A dipendenza della situazione individuale del paziente, in via facoltativa possono trovare applicazione anche ulteriori approcci terapeutici.